Galleria


Meteo di Sansicario
Promozione Caronline
Image hosted by servimg.com Un grande benvenuto al sito degli amici di Sansicario Alto! Per rafforzare e concretizzare questa partnership, offriamo condizioni di sicuro interesse per l'acquisto di autovetture gamma Volkswagen - Audi e come Servizio Assistenza uno sconto del 10% su Ricambi Originali; è sufficiente essere registrati su www.sansicarioalto.com . Grazie, a presto! G.Lanfranco Car On Line srl, Carmagnola, 01197181
Ultimi argomenti
» Don PAOLO Vi invita alla VIA CRUCIS A SAN RESTITUTO VENERDI’ 3 APRILE 2015 ORE 15.00
Sab Mar 28, 2015 10:15 am Da RGcg

» Stagione sciistica 2011-12
Gio Ago 29, 2013 8:15 pm Da sillup

» Festeggiamo Don Paolo
Sab Giu 22, 2013 7:56 am Da RGcg

» Multiproprietà Formula Club R13
Sab Nov 10, 2012 11:16 am Da Claudio Bernardi

» Negozi a Sansicario
Lun Lug 23, 2012 7:31 am Da ms_c15

» NON SOLO NEVE Cooperativa
Sab Lug 21, 2012 7:15 am Da sillup

» asfaltatura strada
Lun Mag 14, 2012 6:23 pm Da ms_c15

» SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO
Ven Mar 30, 2012 1:48 pm Da Cherubino

» Porte di accesso al Residence
Mer Mar 14, 2012 5:23 pm Da sillup

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

COME RISOLLEVARE SANSICARIO

63% 63% 
[ 10 ]
37% 37% 
[ 6 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
0% 0% 
[ 0 ]
 
Totale dei voti : 16

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  eizaghi il Mar Ott 18, 2011 8:33 am

Nihil ha scritto:Intervengo solo per far presente che "dialogare" non vuol dire cercare di fare proselitismo, anche quando si è animati dalle migliori intenzioni; mi permetto di estrarre (semplice copia/incolla) alcuni "concetti" dai posts dei sostenitori della cooperativa SOLO in questa discussione:

comunque ti prego di non offenderti, ma vorrei sinceramente comprendere il tuo ragionamento che, da come vedo io il concetto di investimento, mi sembra insensato e un po opportunista!

Scusami, ma dici cose assolutamente senza senso (economicamente e logicamente parlando)

Cmq ottimo consiglio....aspettiamo di veder affondare la nave, o in ogni caso facciamo andare avanti gli altri....esattamente quello che si diceva in un altro post "aspettiamo che sia qualcun'altro a fare le cose per noi"....ottimo!!!

Se anche la coop ottenesse qualcosa ma non partisse perche te non hai voglia di aderire??? Oltre alla frustrazione c'e anche la figura di merda....!!!!

Ogni tanto e veramente frustrante non riuscire ad avere una conversazione intelligente e costruttiva

Credo che non ci siano,purtroppo, altre argomentazioni da sostenere. La chiusura "mentale" di alcuni è lampante

Cari amici del Blog mi raccomando non prendetelo sul serio

Ma al momento il tuo ragionamento mi sembra non molto logico...!!!

Se l'hai letto, non l'hai capito, se non l'hai letto,e se hai voglia, leggilo e poi verifica le tue affermazioni postate qui' sopra.
Perche' se veramente ci lavori, allora non ti sei sufficientemente concentrato sul problema, oppure ci dormi solo a Sansicario è svolgi il Tuo mestiere altrove.

E VOI, Pessimisti, incapaci di sognare, di esprimere solidarieta' di lavorare insieme per provare, dico provare a raggiungere un obiettivo comune, pessimo esempio di individualismo moderno. A meno che tutto non nasconda altro e cioe' un'avarizia oltre che di denaro anche di sentimenti e di disponibilità'.

...rimanete pure rinchiusi nelle Vostre considerazioni

...si sentono insultati in questo blog tutti coloro che cercano di sostenere una tesi negativa, pessimista e non sufficientemente sostenibile

La cooperativa e' l'unica soluzione praticabile che possa essere vincente di fronte alle speculazioni immobiliari che hanno afflitto Sansicario dalla sua nascita e non capisco come ci possa essere ancora chi non lo comprenda

Chaberton svegliati e datti da fare


Questa secondo il mio umilissimo parere non è una conversazione pacifica e costruttiva...
Il problema non è essere contro (ma chi lo è? quando mai qualcuno ha detto in questo forum che la cooperativa era una schifezza e bisognava starne alla larga? Cosa invece giustamente avvenuta con il centro benessere...) o a favore ma avere o meno dei legittimi dubbi sulla riuscita di un'operazione: a questi dubbi NESSUNO è stato in grado dare risposta perché molto semplicemente NESSUNO può rispondere a meno di avere a disposizione la famosa sfera di cristallo (non basta la lettura della documentazione della cooperativa...). Ma dirò di più: si viene attaccati solo per non essere stati pronti ad osannare la cooperativa comunque e a prescindere (e si viene trattati con sufficienza se si cerca di tenerla fuori da messaggi che nulla hanno a che fare con la stessa).
Il tutto si traduce in un crescendo di toni volto unicamente a cercare di zittire la "mela marcia" di turno: questo non è dialogo.
Ci si dimentica un po' troppo spesso che Sansicario conta oltre 1400 proprietari di ogni livello di reddito, che hanno acquistato negli anni ottanta e novanta oppure dopo le Olimpiadi, che hanno ereditato l'immobile, che ci vanno ogni fine settimana o che non ci vanno da anni, che considerano il loro immobile una ricchezza oppure un peso, che hanno comprato come investimento e dall'acquisto hanno sempre affittato oppure che non hanno mai affittato preferendo piuttosto lasciare l'appartamento vuoto, che ci vanno solo d'inverno oppure solo d'estate, che frequentano Sansicario dalla sua apertura o che l'hanno scoperta solo da alcuni anni, che sciano oppure no etc. etc.: questo non basta per capire che ci possono essere innumerevoli punti di vista non necessariamente coincidenti? Le ragioni per essere disponibili o meno all'investimento possono essere molteplici e non necessariamente condivise o condivisibili: sono scelte personali comunque legittime, e non è detto che si abbia la voglia di stare a spiegare il perché in un forum.
Chi vuol investire ha tutto il diritto di farlo e fa bene a farlo; chi non lo vuol fare ha lo stesso identico diritto senza per questo dover essere gratuitamente insultato.
Saluti a tutti.

Quoto , ringrazio e ne approfitto per confermare che per me l'argomento cooperativa e' chiuso(meglio pensera' qualcuno).Tra l'altro nel manifesto dell'ACI la trilenta c'e' e funziona sempre ,ma si vede che le idee cambiano in continuazione e dimostrano che nella vita nulla e' "certo".Buona giornata e buona fortuna a tutti.
Edoardo 132

eizaghi

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 8:57 am

Nihil,

Sono d'accordo con te, bisogna mantenere toni pacati, ma spesso ci si lascia andare!!
Mi sembra pero che chi sostiene la cooperativa abbia sempre tentato di rispodere ai dubbi dei "pessimisti" o "non credenti" con informazioni oggettive.

Legittimi dubbi sulla riuscita di un'operazione: a questi dubbi NESSUNO è stato in grado dare risposta perché molto semplicemente NESSUNO può rispondere a meno di avere a disposizione la famosa sfera di cristallo

Dire che un investimento rischioso e necessariamente speculativo non è un dubbio, è una affermazione sbagliata (Eizaghi)
Dire che aspetti di vedere che le cose partano per poi investire non è un dubbio, è locicamente sbagliato (Eizaghi)
Dire che tutti gli esercenti sono scappati perche a Sansicario si perdono solamente soldi e dire che tu da qualche anno sei venuto a lavorarci non e un dubbio, e un controsenso se non corroborato da una spiegazione valida (Chaberton)

Ovvio che rimangano dubbi sull'operazione, ma se non si ha fiducia in qualcosa non si va da nessuna parte.
Ho scritto un lungo post ad Eizaghi, chiedendo spiegazione delle sue affermazioni, gli ho anche spiegato perchè a mio avviso non fossero delle giustificazioni valide....ora si e trincerato dietro ad un "per me la coop e un capitolo chiuso". Quindi scusate se a qualcuno sorge il dubbio che ci siano persone che vogliono solamente gettare cattiva luce su un progetto che tenta di rilanciare un bene comune, senza specularci!!
Molti chiedono solo di avere piu certezze, perche non vanno da brasso a dire questo, perche non vanno da colomb a dire quello, perche perche perche....! La coop e aperta a tutti, che contattino gli amministratori della coop e diano una mano su questi fronti!! Se non si possono/vogliono mettere soldi si puo comunque aiutare in mille modi diversi, certamente non criticando...!!

si viene attaccati solo per non essere stati pronti ad osannare la cooperativa comunque e a prescindere (e si viene trattati con sufficienza se si cerca di tenerla fuori da messaggi che nulla hanno a che fare con la stessa).

Non e assolutamente vero....se mi viene proposta un alternativa che rilanci sansicario senza dover investire 10,000 euro la accoglierei con grande entusiasmo....! Se mi venissero elencati motivi per cui la coop si dimostrasse una perdita di tempo, li capirei e smetterei di inseguire un sogno!! Purtroppo molti commenti a "sfavore" sono fini a se stessi!

Le ragioni per essere disponibili o meno all'investimento possono essere molteplici e non necessariamente condivise o condivisibili: sono scelte personali comunque legittime, e non è detto che si abbia la voglia di stare a spiegare il perché in un forum.
Chi vuol investire ha tutto il diritto di farlo e fa bene a farlo; chi non lo vuol fare ha lo stesso identico diritto senza per questo dover essere gratuitamente insultato.


Legittimissimo. Nessuno obbliga nessuno a scrivere su questo forum! Se pero ci scrivi si dovrebbe avere la cortesia di spiegarsi e permettere agli altri di capire il proprio pensiero! Anche perche molti dubbi, se sinceri, possono essere parzialmente fugati...le crtiche fini a se stesse no!
Ad esempio a chi diceva che non investe perche non ha soldi al momento (legittimo) dico che la quota dovrebbe essere finanziabile, con un piano di ammortamento di magari 5 anni...il che vorrebbe dire un esborso di 2,000 all'anno + interessi....sicuramente un valido incentivo a chi sinceramente volesse investire ma si ritrovasse al momento impossibilitato!!!

Quindi, detto questo....
ora come procediamo per rendere il blog uno strumento utile a confrontarsi???

Magari chi non e a favore della coop dovrebbe esprimere i proprio dubbi (critica), ma come contropartita offrire delle soluzioni (critica costruttiva)? Quelli a favore invece dovrebbero tentare costruttivamente di avere un dialogo senza tacciare chi non e d'accordo di parassitismo, pessimisimo e quant'altro

trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Critica costruttiva per la cooperativa

Messaggio  lunagrappa il Mar Ott 18, 2011 9:13 am

Anni fa, ma poi non tanto lontani Sansicario era vivo. Museum, David e la Boutique erano conosciuti non solo localmente, ma in tutta Italia. Come non ricordare i Pinguini o la Tennis Clinic e non e’ che le stagioni fossero poi tanto diverse. Credo che anche oggi ci siano imprenditori che vogliano rischiare come e’ stato allora e non vedo alternative alla cooperativa per far ripartire il volano. Quando in modo colorito chiedo a Chaberton di svegliarsi e’ per spronarlo a dare degli spunti per superare le difficolta’ che noi tutti sappiamo ci sono per far ripartire il tutto, altrimenti il suo intervento e’ inutile che ci siano difficolta’ e il futuro sia incerto la sappiamo tutti. Anche noi proprietari ci dobbiamo mettere del nostro e se per i motivi che Nihil ha descritto, che condivido, la varieta’ di Sansicario fara’ si che molti non si associeranno alla cooperativa tuttavia vedo nella stessa il collante attorno alla quale stringerci diventando una comunita’ . Solo in questo modo sara’ possibile avere la forza di dialogare con le istituzioni sia pubbliche che private e con un l’aiuto di tutti far ripartire Sansicario impegnandoci ad esempio a favorire quelle iniziative commerciali che gia ci sono e che potranno esserci in futuro. Comprare gli sci a Sansicario e’ vero costa un po’ di piu’ che in citta’, ma aiuta l’esercente e cosi’ vale per l’abbigliamento o per il ristorante o per gli acquisti al supermercato. Solo in questo modo sara' possibile recuperare la monorataia che forse non sara' usata da tutti, ma e' un servizio essenziale per la stazione permettendo anche ai resindence a valle di arrivare al centro commerciale senza usare l'euto.

E’ vero la cifra di associazione alla cooperativa e’ a mio parere piuttosto alta e come ho gia detto oggi non mi permettera’ di associarmi ed avrei preferito soluzioni associative diverse, ma ancora di piu’ dobbiamo sostenere NON SOLO NEVE con quello che ognuno e’ in grado di fare con entusiamo. Certo la strada e’ non in salita e un quarto grado, ma disquisire su rischi dell’investimento o stagioni che durano tre mesi e’ aria fritta serve rimboccarsi le maniche e sostenere l’unica iniziativa seria che oggi ci fa’ intravedere una lucina alla fine del tunnel.

lunagrappa

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 17.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 9:28 am

Luna, ma se la quota fosse finanziabile e pagabile in comode rate investiresti?

Sul fatto che ci siano molti esercenti interessati e un dato di fatto....la tennis clinic sarebbe interessata a riaprire subito perche andava benissimo....la ristorazione è sempre redditizia e sta attirando molto interesse...! Consideriamo anche che, rispetto ad anni passati, ci sono moltissimi residence in più e c'e l'hotel!!! Poi come gia detto....gli esercenti proprietari dei muri sono bene contenti di rimanere li (enoteca, besson), ci sarà un motivo no?

Comunque, a me, la cosa che spaventa di piu e il commento che aveva fatto Cimatti l'anno scorso a gennaio:
"...in questi ultimi tempi, sostenevo che non si dovesse aprire più nulla. Far precipitare la situazione a tal punto che i proprietari fossero costretti a svendere. L’unica possibilità lì è comprare per pochi euro e cambiare tutto

E quello che secondo me sta tentando di fare il nostro amico Brasso...se non ci uniamo a gran voce (coop o non coop) rischiamo veramente questa fine. Con gli impianti man mano chiusi...ed un paese che pian piano viene abbandonato...chi non finirebbe con il vendere il proprio alloggio?


trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Nihil il Mar Ott 18, 2011 10:16 am

Con spirito costruttivo e non distruttivo rispondo ad un paio di domande:

1. l'unica soluzione per la situazione attuale di Sansicario migliore della cooperativa sarebbe stata l'acquisto come intercondominio: ovviamente è praticamente impossibile (?) viste le maggioranze richieste ma legare la proprietà del proprio appartamento alle attività commerciali (a quel punto parti comuni) avrebbe consentito il coinvolgimento di tutti i proprietari con un esborso minore (direttamente inserito nelle spese condominiali) e la tranquillità che nel momento in cui si fosse deciso di vendere ci si sarebbe anche staccati dal resto;

2. Comprare gli sci a Sansicario e’ vero costa un po’ di piu’ che in citta’, ma aiuta l’esercente e cosi’ vale per l’abbigliamento o per il ristorante o per gli acquisti al supermercato. Sacrosanto! Ma qui sta il problema e qui trovano terreno fertile i dubbi: siamo proprio sicuri che chi deciderà di investire nella cooperativa abbia ben presente che i diecimila euro rappresentano solo la prima parte dell'investimento? Se Sansicario non la si vive e non la si sostiene con regolarità, possiamo comprare anche i muretti ma finito il capitale iniziale e finite le agevolazioni sugli affitti diventerà praticamente impossibile trovare esercenti disposti a lavorarci ancora se negli anni non hanno potuto contare su entrate interessanti. Sarà capitato ad ognuno di voi nell'arco degli anni di sentire la signora in pelliccia lamentarsi del prezzo del latte al BuyBuy e sostenere con fiero cipiglio che quindi lei si portava tutto da casa o andava a comprare a Cesana... Ma quante persone ci sono così a Sansicario? Purtroppo aldilà dei bei ricordi c'è la realtà di una stazione che sopravvive e sopravviverà solo grazie a suoi fruitori che, in assenza di vero turismo (non basta il Majestic), sono e saranno gli stessi proprietari a cui oggi si chiede di investire una cifra importante e di continuare ad investire per poter far funzionare il tutto. Io lo faccio da anni tra scuola di sci, enoteca, Besson e Robe di Kappa per non parlare delle varie baite sulle piste, purtroppo non sono una slot machines e oltre certi livelli non riesco ad andare.
Una cosa intelligente Vianello l'aveva pensata: la Sansicard... vale a dire la possibilità con un esborso annuale modesto (si parlava di un migliaio di euro) di finanziare dall'esterno il progetto (quello invece demenziale) essendo oltre tutto invogliati a comprare a Sansicario dalle convenzioni con i vari esercenti. Perché non farlo anche con la cooperativa?

3. in ultimo, come ho già detto, non va dimenticato che Sansicario è legata a doppio filo agli impianti sciistici: visto il soggetto con cui abbiamo a che fare temo purtroppo che la cooperativa da sola non basti ad ottenere la tranquillità di avere per il futuro la stazione funzionante (peraltro gli stessi fondatori l'hanno ampiamente sottolineato nel prospetto informativo).

Come potete vedere, non è questione di essere critici e basta, ma effettivamente senza palla di vetro...
Ciò detto ribadisco per l'ennesima volta: la cooperativa è un'ottima iniziativa che merita successo, fosse anche solo per il tempo che ci hanno dedicato i fondatori, ma per ciò che mi riguarda rimangono troppe variabili in ballo per poter serenamente investire una cifra di quel tipo. Poi non è detto che tra due o tre mesi cambino le cose e si decida comunque di investire.

Saluto sperando di non scatenare una nuova guerra santa Wink.

Nihil

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 10:50 am

Nihil,

nessuna guerra santa...sei stato chiaro, critico e costruttivo....!

1) quella dell'intercondominio sarebbe stata una bella idea, ma non si puo piu fare. Quindi non è un'alternativa su cui spendere ragionamenti!

2) qui secondo me il ragionamento non e pienamente corretto.
-Le sansicard di vianello erano uno strumento che aiutava gli esercenti a sopravvivere nel breve periodo sovenzionati da noi proprietari, vianello nel mentre si faceva un pacco di soldi a nostre spese....una volta finito il periodo sansicard gli esercenti sarebbero di nuovo morti sopraffatti dagli affitti (vianello voleva rilevare da Olga un leasing da 9 milioni di euro....quando gli immobili sono stati periziati a 2,7).
-La cooperativa ha come obiettivo di chiedere sempre agli esercenti un affitto sostenibile, ovvero spese + una percentuela sul fatturato (come avviene nei centri commerciali)....non avendo debiti da ripagare o speculazioni da fare se lo puo permettere.....a questo modo non si strangolano esercenti che hanno una attivita meno redditizia, ma cmq necessaria al funzionamento di sansicario!!! Questo aiutera anche gli esercenti a fare prezzi migliori in generale!!
Il concetto di sconti nei negozi era gia stato illustrato dalla cooperativa, per il concetto di mutualita prevalente i soci devono avere dei benefici...questo sara riflesso in sconti, agevolazioni etc. etc. ovviamente non si puo dare garanzia del livello di sconto etc. finche non si parte con il progetto e si trovano gli esercenti. Comunque con il finanziamento della quota una azione della coop equivale alla sansicard per 5 anni, con la differenza che non si regalano 500.000 euro a una societa che produce macchinari abbronzanti e non diventa socio al 50% di una societa con 3mm di euro di liquidita una persona che non mette un euro!!!!

3) Sono d'accordo con te. Pero non avendo la coop nessun potere sugli impianti non puo sbilanciarsi sul prospetto dicendo che risolvera anche quello! Hanno gia parlato con Brasso/Comune e Regione che si sono dimostrati tutti disponibili a ragionare nel qual caso la coop partisse...piu di cosi non possono dire al momento!! Partire dal centro commerciale e un inizio, quello piu logico non potendo fare al momento pressione sul resto....poi arrivera tutto il resto!!! Come sempre detto a Sansicario ci sono personalita e professioni che potrebbero agevolare questo cammino...ma bisogna essere tutti uniti!
Se a sansicario riparte il centro commerciale, la gente ritorna volentieri, si aumenta il turismo sicuramente brasso avrebbe interesse a riaprire la trilenta!!

per ciò che mi riguarda rimangono troppe variabili in ballo per poter serenamente investire una cifra di quel tipo
Ovviamente come detto anche ad Eizaghi è un investimento con una buona dose di rischio (non per questo speculativo), bisogna avere un minimo di speranze nel progetto e di fede. Considerate pero che l'investimento e immobiliare, quindi il rischio e abbastanza basso...se la coop fallisse e venisse liquidata il recupero non sarebbe totale, ma un buon 60% sicuramente!!

trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  masgra1 il Mar Ott 18, 2011 11:27 am

trilenta ha scritto:Nihil,

nessuna guerra santa...sei stato chiaro, critico e costruttivo....!

1) quella dell'intercondominio sarebbe stata una bella idea, ma non si puo piu fare. Quindi non è un'alternativa su cui spendere ragionamenti!

2) qui secondo me il ragionamento non e pienamente corretto.
-Le sansicard di vianello erano uno strumento che aiutava gli esercenti a sopravvivere nel breve periodo sovenzionati da noi proprietari, vianello nel mentre si faceva un pacco di soldi a nostre spese....una volta finito il periodo sansicard gli esercenti sarebbero di nuovo morti sopraffatti dagli affitti (vianello voleva rilevare da Olga un leasing da 9 milioni di euro....quando gli immobili sono stati periziati a 2,7).
-La cooperativa ha come obiettivo di chiedere sempre agli esercenti un affitto sostenibile, ovvero spese + una percentuela sul fatturato (come avviene nei centri commerciali)....non avendo debiti da ripagare o speculazioni da fare se lo puo permettere.....a questo modo non si strangolano esercenti che hanno una attivita meno redditizia, ma cmq necessaria al funzionamento di sansicario!!! Questo aiutera anche gli esercenti a fare prezzi migliori in generale!!
Il concetto di sconti nei negozi era gia stato illustrato dalla cooperativa, per il concetto di mutualita prevalente i soci devono avere dei benefici...questo sara riflesso in sconti, agevolazioni etc. etc. ovviamente non si puo dare garanzia del livello di sconto etc. finche non si parte con il progetto e si trovano gli esercenti. Comunque con il finanziamento della quota una azione della coop equivale alla sansicard per 5 anni, con la differenza che non si regalano 500.000 euro a una societa che produce macchinari abbronzanti e non diventa socio al 50% di una societa con 3mm di euro di liquidita una persona che non mette un euro!!!!

3) Sono d'accordo con te. Pero non avendo la coop nessun potere sugli impianti non puo sbilanciarsi sul prospetto dicendo che risolvera anche quello! Hanno gia parlato con Brasso/Comune e Regione che si sono dimostrati tutti disponibili a ragionare nel qual caso la coop partisse...piu di cosi non possono dire al momento!! Partire dal centro commerciale e un inizio, quello piu logico non potendo fare al momento pressione sul resto....poi arrivera tutto il resto!!! Come sempre detto a Sansicario ci sono personalita e professioni che potrebbero agevolare questo cammino...ma bisogna essere tutti uniti!
Se a sansicario riparte il centro commerciale, la gente ritorna volentieri, si aumenta il turismo sicuramente brasso avrebbe interesse a riaprire la trilenta!!

per ciò che mi riguarda rimangono troppe variabili in ballo per poter serenamente investire una cifra di quel tipo
Ovviamente come detto anche ad Eizaghi è un investimento con una buona dose di rischio (non per questo speculativo), bisogna avere un minimo di speranze nel progetto e di fede. Considerate pero che l'investimento e immobiliare, quindi il rischio e abbastanza basso...se la coop fallisse e venisse liquidata il recupero non sarebbe totale, ma un buon 60% sicuramente!!
Buongiorno, mi associo a quanto scrive Trilenta, e ribadisco il mio pensiero cioè che la Coop è l'ultima chance di evitare che Sansicario "deceda" del tutto( in altro intervento ho fatto il paragone con Grangesises).
Il fatto che i soldi ,tanti o pochi che siano a seconda delle tasche e dei punti di vista, vengano chiesti solo se si verificano le varie condizioni e quindi con una certa sicurezza che l'operazione vada a buon fine mi pare un grosso punto di forza dell'iniziativa della Coop.
Io ,come già detto, vedo questi 10.000 euro come se dovessi fare una manutenzione all'alloggio per tutelarne il valore,ovviamente tenendo conto che ci sono momenti (come questo) in cui c'è chi il denaro deve utilizzarlo in altri modi e non può permettersi l'investimento.
Certo che è molto più comodo e sicuro aspettare che gli altri mettano i soldi e poi ,se tutto funziona, godere i frutti del denaro altrui ,operazione in cui gli Italiani sono maestri.
Sperando che nessuno si offenda , saluto tutti.
Certi personaggi

masgra1

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 14.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Nihil il Mar Ott 18, 2011 12:11 pm

Trilenta,

mi permetto solo di fare presente che:

1. Brasso: Majestic aperto = trilenta chiusa (ad oggi è un dato di fatto); negozi aperti allora trilenta funzionante? Un po' ottimistico, non trovi?
2. se la coop fallisse sarebbe purtroppo la dimostrazione che Sansicario è senza speranza, ergo i locali commerciali avrebbero valore di mercato pari a zero, e non al 60% dell'attuale... In più la quota destinata all'acquisto degli immobili è pari a meno del 51% dell'investimento totale (già aumentato del 15% di "mancia" a MPS) quindi quand'anche valesse il tuo discorso del 60% di valore residuo realizzabile per gli immobili (ma chi investe in locali commerciali che non funzionano? unica possibile causa di fallimento della cooperativa), il recupero per i soci sarebbe pari a circa il 30% dell'investimento (a meno di errori di calcolo... Wink);
3. il turismo aumenta se aumentano i posti letto alberghieri o al massimo quelli degli affitti settimanali, i negozi da soli non bastano.

In ultimo una precisazione: mai detto che l'idea del centro benessere fosse vincente (per usare un eufemismo) e lo dimostrano i numerosi miei posts dell'epoca con cui mi scagliai contro il progetto; ho solo detto, e ribadisco, che l'investimento di 1200 euro l'anno per 6 anni di impegno (7200 euro totali, quella era la richiesta...) tramite una tessera sconto e senza entrare direttamente in società era ed è tutt'altro che da buttare. Non vedo perché accantonarla a priori: divento socio della cooperativa e investo subito 10000 euro, oppure sottoscrivo una tessera per 5/6/7 anni per 1000/1500 euro l'anno e aiuto la cooperativa pur non essendone socio (e in più, magari, spendo nei negozi).

@masgra1

Il fatto che i soldi ,tanti o pochi che siano a seconda delle tasche e dei punti di vista, vengano chiesti solo se si verificano le varie condizioni e quindi con una certa sicurezza che l'operazione vada a buon fine mi pare un grosso punto di forza dell'iniziativa della Coop.

Non è un punto di forza: è un obbligo. Se la cooperativa raccogliesse domani mattina i soldi e dopodomani MPS dicesse che non vende? Facciamo finta di niente, abbiamo scherzato, ecco indietro i vostri soldi? Se non si vuol pensare che i fondatori siano dei banditi (e io sono CERTO che NON lo siano...) non è certo quello il punto di forza dell'iniziativa, è solo la dimostrazione (per chi ne avesse avuto bisogno) che si tratta di persone serie e responsabili (il che non è poco).

Certo che è molto più comodo e sicuro aspettare che gli altri mettano i soldi e poi ,se tutto funziona, godere i frutti del denaro altrui ,operazione in cui gli Italiani sono maestri.

Veramente non riesco a comprendere il bisogno di scrivere frasi come questa: sarò io che non capisco, ma me ne sfugge l'utilità a meno che non si vogliano accendere gli animi di proposito.
A questo punto preferisco salutare.

Nihil

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 12:38 pm

nihil,

il 15% non e una mancia ad MPS, ma e un margine di trattativa...!
Al valore attuale degli immobili bisogna aggiungere il valore della messa a norma/ristrutturazione, che va ad accrescere il valore dell'immobile. Comunque forse 60% e un po aggressivo, ma un buon 50% tutto!
Per quanto riguarda l'hotel hai ragione, la trilenta e rimasta chiusa. Ma ci sono un po di considerazioni da fare:
- L'hotel e stato comprato da pochissimo, all'immacolata sara chiuso perche apre il 18 dicembre, quindi probabilmente con brasso manco ci hanno parlato
- Da imprenditore io aspetterei di vedere se l'hotel genera abbastanza passaggi, nel caso, l'anno prossimo riattivo la trilenta....o la riattivo nel periodo settimane bianche. Ovviamente sono processi lenti...infatti il piano industriale della cooperativa si sviluppa su piu di 5 anni per portare tutto a regime!!!

A maggior ragione, con l'hotel gia aperto ci sono maggiori probabilita di successo. Facendo delle rapide ipotesi: 150 camere, tre mesi e mezzo di apertura sono circa 14 settimane di stagione, 2 persone per camera che prenotano la settimana, saturazione del 50%....fanno 2,100 persone in piu che visiterebbero sansicario durante la stagione...!!! Assumendo che spendano nel centro commerciale almeno 200 euro a testa (che e anche poco) fanno 420,000 euro di fatturato....!! Non mi sembra da buttar via...!! In piu se il centro commerciale funzionasse si riuscirebbe ad aumentare la saturazione dell'hotel e cosi via!!! Sarebbe un circolo virtuoso, da qualche parte bisogna pur partire!!
In piu la Coop ha spesso parlato della rotazione appartamenti che ora sono vuoti con la chiara intenzione di portare a sansicario gestori come interhome che hanno un network internazionale capace di attrarre turismo da ogni parte del mondo per riempire gli appartamenti che allo stato attuale non e possibile affittare!!!

Per quanto riguarda la quota ripeto che, se non sbaglio, dovrebbe essere finanziabile....se fosse un finanziamento a 10 anni con ammortamento si 1,000 anno + interessi sarebbe equivalente alla sansicard con la differenza che diventeresti anche socio della cooperativa...quindi potenzialmente potresti trarne dei benefici!! non vedo perche una sansicard sarebbe meglio....anche perche con 1,000 euro l'anno da recuperare esclusivamente tramite sconti del 10% vuol dire spenderne €10,000 in una sola stagione nel centro commerciale. Piuttosto irrealizzabile!



trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  masgra1 il Mar Ott 18, 2011 1:57 pm

Non è un punto di forza: è un obbligo. Se la cooperativa raccogliesse domani mattina i soldi e dopodomani MPS dicesse che non vende? Facciamo finta di niente, abbiamo scherzato, ecco indietro i vostri soldi? Se non si vuol pensare che i fondatori siano dei banditi (e io sono CERTO che NON lo siano...) non è certo quello il punto di forza dell'iniziativa, è solo la dimostrazione (per chi ne avesse avuto bisogno) che si tratta di persone serie e responsabili (il che non è poco).

Scusa Nihil, ma una delle condizioni perchè vengano richiesti i soldi sia la sottoscrizione di un contratto di compravendita con MPS (pag.96 punto5.1.1 del prospetto informativo) .Senza questo non verranno neanche richiesti i soldi ai sottoscrittori .
Per quanto rigurda l'altra frase non l'ho scritta per "accendere gli animi" ma perchè è purtroppo una realtà l'esistenza di simili soggetti e, nel ns. caso, l'ho già sentito dire espressamente da
qualche condomino.

Saluti.

masgra1

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 14.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Nihil il Mar Ott 18, 2011 3:26 pm

@trilenta

Ma secondo te MPS, che sicuramente avrà modo di leggere il prospetto informativo della cooperativa se già non l'ha fatto, sarà così generosa da non pretendere per intero "il margine della trattativa" visto che l'importo a disposizione è ben noto a tutti? Oltre tutto dovendo digerire una perdita secca di oltre sei milioni... Sei proprio un'inguaribile ottimista... Very Happy

Quote/tessera: la differenza, per quanto forse ai più possa sembrare follia, è che personalmente preferirei spendere la stessa cifra o quasi, e a fondo perduto, senza essere direttamente coinvolto in società di qualsivoglia natura. Sarà una mia turba, ma è così. Ovviamente non ho mai pensato, come invece si pubblicizzava ai tempi, che la famosa tessera fosse in grado di ripagarsi semplicemente sfruttando gli sconti; ma se sono titolare di una tessera che da diritto, ad esempio, ad avere un 5% di sconto magari sono più invogliato a comprare dove ho lo sconto piuttosto che da altre parti, o no?

@masgra1

Evidentemente mi sono spiegato male: la mia era una domanda retorica, volta semplicemente a sottolineare quello che per me era già ovvio e quindi non poteva essere considerato un plus come tu avevi indicato. Un'iniziativa seria deve funzionare così, non ci sono altre strade.

Rispetto alla "frase incriminata", prendo atto del fatto che non era evidentemente riferita ad alcuno degli scriventi (penso...), ma senza la tua precisazione successiva nessuno avrebbe avuto modo di saperlo.


Nihil

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 3:38 pm

Nihil,

il margine di trattativa dovrebbe rappresentare una qualsivoglia variazione della perizia. Nel senso, devono dimostrarti che vale di piu.....non e semplicemente "visto che hai scritto quello dammi quello"! Non e essere ottimista, le negoziazioni immobiliari funzionano cosi...!!!

non capisco perche tu sia turbato dall'essere socio di qualcosa! Mi vuoi dire che non hai investimenti azionari, quote di fondi e quant'altro? E la stessa cosa!!! Gli sconti li avresti comunque, in piu eventuali altri benefici! In qualita di socio, e non amministratore, la tua responsabilita sarebbe cmq limitata succedesse qualsiasi cosa!!!

trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Nihil il Mar Ott 18, 2011 3:58 pm

Capiamoci una volta per tutte: non ho bisogno di spiegazioni sul funzionamento delle compravendite immobiliari, sulle responsabilità sociali etc. Ho semplicemente cercato di rispondere facendo capire che non stiamo parlando del colore dell'erba (verde, di diverse tonalità ma pur sempre verde!), ma di un qualcosa di opinabile ed aleatorio come è per sua natura un investimento che ha implicazioni diverse sia oggettive che soggettive e che nessuno può pretendere di risolvere "a prescindere". Possiamo andare avanti con questo palleggio per i prossimi mesi ma probabilmente ognuno resterà delle proprie opinioni (ed aggiungo legittimamente).
L'ho detto nel mio primo intervento: se si vuol dialogare si ascoltano le opinioni altrui e se è il caso si replica per chiedere chiarimenti ma lo scopo deve essere quello di voler comprendere le ragioni dell'altro e non quello di formare nuovi adepti per la causa: se no diventa un dialogo tra sordi.

Nello specifico, mi si perdoni il francesismo, ma saranno beati c...i miei se voglio o non voglio essere socio di qualcosa, se già lo sono o se mai lo sarò? Scrivere in un forum non vuol dire essere costretti a spiattellare la propria storia e le proprie esperienze ai quattro venti solo per poter giustificare (?) le proprie opinioni, ma semplicemente cercare di condividere informazioni, idee e magari sentimenti. Per lo meno è così per me ed oltre non ho intenzione di andare.

Nihil

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Cherubino il Mar Ott 18, 2011 4:20 pm





!

Cherubino

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  trilenta il Mar Ott 18, 2011 4:33 pm

Nihil, sinceramente sono allibito...ho risposto a tutte le tue domande in tono pacato....ora rispondi in questo modo...bha!!

Se sai come funzionano le negoziazioni immobiliari allora hai fatto un commento fuori luogo...sarebbe carino se te ne scusassi!!

Per la quota ok, per motivi tuoi personali preferisci non essere socio....ottimo...prova a chiedere alla coop se e possibile mettere soldi a fondo perduto avendo magari una tessera annuale che dia gli stessi diritti di una tessera socio...e tutto quello che posso dire..!!!

Ciao ciao


trilenta

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Nihil il Mar Ott 18, 2011 5:29 pm

Devo chiedere scusa? E per cosa di grazia: ho forse offeso qualcuno? Ho violato qualche norma del forum? O forse semplicemente mi son permesso di mettere in discussione IL VERBO? Gia', forse e' quello. Non volendo correre il rischio di essere accusato per il futuro anche di blasfemia tolgo il disturbo.
Buon divertimento.

Nihil

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  masgra1 il Mer Ott 19, 2011 8:09 am

Nihil ha scritto:Capiamoci una volta per tutte: non ho bisogno di spiegazioni sul funzionamento delle compravendite immobiliari, sulle responsabilità sociali etc. Ho semplicemente cercato di rispondere facendo capire che non stiamo parlando del colore dell'erba (verde, di diverse tonalità ma pur sempre verde!), ma di un qualcosa di opinabile ed aleatorio come è per sua natura un investimento che ha implicazioni diverse sia oggettive che soggettive e che nessuno può pretendere di risolvere "a prescindere". Possiamo andare avanti con questo palleggio per i prossimi mesi ma probabilmente ognuno resterà delle proprie opinioni (ed aggiungo legittimamente).
L'ho detto nel mio primo intervento: se si vuol dialogare si ascoltano le opinioni altrui e se è il caso si replica per chiedere chiarimenti ma lo scopo deve essere quello di voler comprendere le ragioni dell'altro e non quello di formare nuovi adepti per la causa: se no diventa un dialogo tra sordi.

Nello specifico, mi si perdoni il francesismo, ma saranno beati c...i miei se voglio o non voglio essere socio di qualcosa, se già lo sono o se mai lo sarò? Scrivere in un forum non vuol dire essere costretti a spiattellare la propria storia e le proprie esperienze ai quattro venti solo per poter giustificare (?) le proprie opinioni, ma semplicemente cercare di condividere informazioni, idee e magari sentimenti. Per lo meno è così per me ed oltre non ho intenzione di andare.
E magari prendere tutti una camomilla ?

masgra1

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 14.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  eizaghi il Gio Mar 29, 2012 12:05 pm

Per tutti gli amici di San Sicario invito alla lettura dell'articolo riportato sulla RepubblicaTorino.it "San Sicario scandalo immobiliare terreni agricoli diventano residenziali" Non aggiungo alcun commento per il semplice motivo che non intendo essere giudicato e timbrato pro/contro/favorevole/idiota/barbone ecc.Buona lettura a tutti e buona giornata.
Edoardo 132
P.S.per me a questo punto accontentato Brasso gli impianti sono salvi. Shocked

eizaghi

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  mb2011 il Gio Mar 29, 2012 6:38 pm

Scusa, non riesco a trovarlo, hai il link completo?

Grazie

mb2011

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 13.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  mb2011 il Gio Mar 29, 2012 6:41 pm

come non detto, trovato

http://torino.repubblica.it/cronaca/2011/06/20/news/sansicario_scandalo_immobiliare_terreni_agricoli_diventano_residenziali-17944414/

Grazie

mb2011

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 13.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  mb2011 il Gio Mar 29, 2012 6:47 pm

... ma è di Giugno 2011 !!

mb2011

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 13.10.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  eizaghi il Gio Mar 29, 2012 10:18 pm

mb2011 ha scritto:come non detto, trovato

http://torino.repubblica.it/cronaca/2011/06/20/news/sansicario_scandalo_immobiliare_terreni_agricoli_diventano_residenziali-17944414/

Grazie

Mi scuso io perche' e' stata una mia lettura sbagliata sul telefonino.Questo articolo e' del Luglio 2011.Peccato,perche' se Brasso si mettesse d'accordo con la giunta molti problemi forse non li avremmo.Nuovamente scusa e buona giornata.
Edoardo 132

eizaghi

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 12.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Cherubino il Ven Mar 30, 2012 1:48 pm

Salve a tutti,
Comunque, qualche passo avanti e' stato fatto rispetto a quel periodo,
Qualche informazione in piu'' l'abbiamo , anche da quello che abbiamo sentito dalle istituzioni durante il convegno a Sansicario.

Cherubino

Messaggi : 42
Data d'iscrizione : 17.02.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: SONDAGGIO: COME RISOLLEVARE SANSICARIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum